fbpx

“La famiglia è la patria del cuore”
(Giuseppe Mazzini)

Tre generazioni Balbiano

L’ Azienda Vitivinicola Balbiano nasce nel 1941, grazie a Melchiorre Balbiano e da settantacinque anni è il punto di riferimento per la produzione del Freisa di Chieri.
Il Freisa di Chieri è un prodotto storico, una volta noto esclusivamente nella sua accezione “amabile”, ma ormai universalmente apprezzato nelle sue vinificazioni secche.
La produzione aziendale si estende inoltre a tutti i vini tipici della provincia di Torino, come il Collina Torinese Bonarda, il Collina Torinese Barbera, il Collina Torinese Cari ed il Malvasia di Castelnuovo don Bosco.

La filosofia aziendale è da sempre incentrata sul motto “nuove tecnologie nel rispetto ed al servizio della tradizione”: dimostrazione emblematica ne è la struttura stessa dell’Azienda. Un’ottocentesca cascina, ristrutturata, ospita i locali commerciali, la cantina di produzione e la cantina di invecchiamento, che fanno da cornice ad un prodotto, il Freisa di Chieri Balbiano, di assoluta eccellenza.

Grande valore aggiunto è costituito dallo splendido Museo delle Contadinerie e del Giocattolo antico: una collezione di oggetti di uso contadino, che conta migliaia di pezzi risalenti al secolo scorso.

Dal 2003 l’Azienda Balbiano ha preso parte all’ambizioso progetto di recupero della Villa della Regina a Torino, dedicandosi al reimpianto dello storico vigneto sei-settecentesco. La vigna, che gode di una vista unica, affacciata su Piazza Vittorio Veneto e sulla Gran Madre di Dio, è andata finalmente in produzione nel 2008, quando si sono raccolti circa 10 q.li di uva (per il 95% Freisa) affidati alla Facoltà di Agraria dell’Università degli Studi di Torino perché ne facesse alcune microvinificazioni sperimentali.

Gli ottimi risultati analitici hanno confortato anche dal punto di vista chimico quelli già ottimi apprezzati dal lato organolettico, creando molta attesa per la prima vendemmia ufficiale. Nel 2009 infatti la vigna ha donato circa 50 q.li di uve sane e mature (la vendemmia è avvenuta addirittura il 10 Settembre 2009), che hanno dato vita ad un vino, il “Vigna della Regina” 2009, largamente atteso, e presentato ufficialmente il 13 Aprile 2011.

Dall’annata 2011 il “Vigna della Regina” è ufficialmente entrato a far parte dell’area DOC, diventando così Freisa di Chieri DOC vigna “Villa della Regina”: unico vino “urbano” in Italia.

Dalla fine del 2014 il Vigneto Reale di Villa della Regina è gemellato con il Clos Montmartre, vigneto urbano di Parigi. Lo storico gemellaggio ha indotto i cugini francesi a conferire al Dott. Franco Balbiano ed a suo figlio Luca, rispettivamente, l’onorificenza di Ambasciatore e Cittadino Onorario della Repubblica di Montmartre.
Un riconoscimento mai concesso ad alcun italiano.

L’Azienda Vitivinicola Balbiano è inserita sin dalla sua prima edizione nella compagine dei Maestri del Gusto, prestigiosa rassegna patrocinata dalla Camera di Commercio di Torino e da SlowFood.